domenica 15 luglio 2012

....WEDDING CAKES, BLOG E SODDISFAZIONI...


Un pò mi manca questo mio spazio, mi manca il mio blog, mi mancate voi, anche se in estate l'ho sempre trascurato un pò e la scusa era che smettevo di sopravvivere per vivere, tornando al mio mare.
Quest'anno è diverso, ho smesso di sopravvivere e sto vivendo, intensamente ogni istante della mia vita assaporandolo e aggrappandomi a questa vita con tutte le mie forze.
Non ho più molto tempo per scrivere, non posso più pubblicare ogni torta che faccio (anzi, che facciamo), non ce ne sarebbe la possibilità, ma soprattutto a volte è difficile scrivere, trovare le parole giuste per dire cose che forse nemmeno vorrei dire, non è facile. Non è facile decidere cosa scrivere e cosa non scrivere in momenti in cui la vita ci mette a dura prova, spesso si vorrebbe scomparire, smettere di esistere, come una sorta di stand by, mentre tutto passa, finché la gente smette di parlare di te e di cosa ti è accaduto, per poi tornare alla vita e fingere che non sia accaduto niente, sorridere come sempre.
Poi però ci si accorge che davvero la gente ha smesso di parlare di te ed è come se avesse dimenticato che tu hai sofferto e quanto tu abbia sofferto, forse sentirsi chiedere COME STAI? non è la cosa peggiore al mondo, anche se è abbastanza ovvio come si possa stare in certi casi. Ma io, con tutta la mia forza, vado avanti e mi gusto tutte le soddisfazioni lavorative, tutte le gioie che questo lavoro mi regala ogni giorno e le belle persone che mi ha donato questo dolce mondo.
Presto tornerò ad essere quella che ero, presto smetterò di commuovermi per le piccole cose, magari eviterò di scoppiare in lacrime davanti ad un mazzo di fiori e un biglietto, ma queste rose rosa..........davvero sono così belle da commuovere chi come me, ha una particolare sensibilità per i fiori. 
Se però in tutto questo trambusto non sono impazzita e l'unica cosa che mi resta è la lacrima facile, devo ringraziare chi mi è stato accanto negli ultimi quattro mesi, chi ha avuto la pazienza di sopportare i miei sbalzi di umore e  chi ha creduto in me e continua ancora credere che ce la farò, ce la faremo.
Tra tutte le soddisfazioni c'è un articolo sulla rivista "Pasticceria internazionale", un articolo che sottolinea quanto per noi sia importante aver unito le nostre professionalità seriamente e concretamente in una struttura importante.


 
Le soddisfazioni proseguono con le wedding cakes, gli sposi si fidano di noi e si affidano a noi per le loro torte, sanno che dal momento in cui pensiamo la torta insieme, noi li accompagnamo fino al giorno del loro sì consegnando personalmente le torte e assicurandoci che tutto sia perfetto fino all'ultimo.



Non solo gli sposi si affidano a noi, ma anche per anniversari e compleanni molti si rivolgono a noi, perchè sanno di trovare la qualità e la sicurezza della torta di pasticceria e la bellezza di una torta dal design ricercato.

10 commenti:

  1. Cara Tammy, se non ti chiedo "come stai?" è perché mi sembrerebbe di riaprirti ogni volta una ferita che immagino sia lenta a rimarginarsi. Certi dolori affievoliscono ma restano lì e tu continuerai a commuoverti per un fiore o per un biglietto perché certe esperienze ci modificano, ci fanno diventare più sensibili come è giusto che sia.
    Ma ti assicuro che sono strafelice dei vostri successi lavorativi che probabilmente in certi momenti ti hanno costretta a distogliere il pensiero dal tuo dolore per far fronte agli impegni.
    Il tuo piccolo grande uomo è accanto a te a ricordarti che la vita è piena di gioie, anche se ci costringe ad affrontare montagne insormontabili su cui arranchiamo quasi stremati, ma quando pensiamo di non farcela ecco che tutta la forza che pensavamo di non avere più torna prepotente.
    Quest'esperienza che hai iniziato sicuramente darà una svolta alla tua vita e spero un giorno di poter dire orgogliosa "ma sapete che ho fatto un corso sulla ghiaccia insieme a lei??".
    Voglio pensarti sorridente come in quei giorni e se non ti chiedo continuamente "come stai?" sei comunque nei miei pensieri e ti abbraccio forte forte (come ti ho risposto sul mio blog) da toglierti per un attimo il respiro, un abbraccio pieno di affetto ed un bacione a te ed al tuo ometto!!
    Resy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Resy............sei un tesoro....noi due un corso insieme e ...il viaggeto con Vittoria.....poco, ma abbastanza per legarci...GRAZIE!!!

      Elimina
  2. Non aggiungo nulla.. non so cosa t'è successo.. e non voglio riaprirti ferite.. Ti dico solo che la vita è piena di ostacoli.. di sofferenze e dolori da superare... ma la forza per farlo ce l'abbiamo ed anche se tutto sembra buio in quel momento.. alla fine del tunnel una lucetta sempre c'è.. coraggio ok??? Complimenti per le torte.. baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La forza, tutti ce l'abbiamo dobbiamo solo trovarla ed è anche questione di fortuna, la fortuna di avere accanto le persone giuste.

      Elimina
  3. ciao carissima, non ti conosco, ma ho capito quale dramma stai vivendo, quello che non dovrebbe mai succedere....io ho perso mia madre adesso, ma è cosa diversa....ti abbraccio con tutto il mio affetto, anche se non ci conosciamo abbiamo una cosa bellissima che ci unisce: il cibo....baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e un caro pensiero alla tua mamma1

      Elimina
  4. dolce Tamara, sei spesso nei miei pensieri.... un abbraccio cara e complimenti per il tuo strameritatissimo successo

    RispondiElimina
  5. e tu manchi a noi!!! :) Sei bravissima, lo sai perchè te lo dico sempre e ti auguro tutte le soddisfazioni del mondo, oltre che tutta la serenità del mondo! :)
    SMACK! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luna, la blogsfera però è sempre la stessa e le persone sempre quelle, che bello ritrovarvi ogni tanto, nonostante gli impegni!

      Elimina