lunedì 23 aprile 2012

14 APRILE 2012

«Quando insegui i tuoi sogni più felici si aprono porte anche là dove non c'erano porte.»
Joseph Campbell



Sembra davvero impossibile, a volte stento ancora a crederci, ma più passano i giorni, più andiamo avanti con i lavori e accettiamo gli ordini che arrivano  e più mi rendo conto che non è un sogno , ma la realtà, il mio, il nostro laboratorio. Ho realizzato che fosse tutto vero e reale quando ho visto questa foto scattata da mio marito: il parroco, il sindaco, Manuel ed io e il taglio del nastro.



Questa è la torta che abbiamo realizzato per feseggiare insieme agli ospiti l'inaugurazione del 14 aprile, tantissima gente,  mai avremmo immaginato così tanta, la sala corsi era allestita per il rinfresco e io non sono riuscita nemmeno a varcare la soglia di quella stanza.
Al taglio della torta davanti a me c'erano tante persone care, i miei genitori per primi, un viaggio di 320 km andata e ritorno in un giorno solo per me, poi mio marito e mio figlio; ragazze che avevano frequentato miei corsi venute per me anche da lontanto, amici e amiche, una venuta da Parma con un dono particolare fatto insieme ad altre 13 amiche da tutta Italia,  ma soprattutto due persone  speciali (F & S) che mi sono state accanto in un momento particolare della mia vita e che erano lì davanti a me commosse mentre brindavo con Manuel all'apertura della nostra nuova attività. E' stato tutto un susseguirsi di emozioni che descriverle a parole non è facile, soprattutto per me che di solito difficilmente resto senza parole e se non ne ho, vuol dire che davvero non si trovano.




Se tutto questo è stato possibile il merito è sì nostro e delle tante ore dedicate a questo progetto, ma dobbiamo ringraziare la famiglia di Manuel, soprattutto suo padre per l'appoggio e il sostegno, sua moglie per  l'aiuto e per non averci fatti morire di fame quando lavoravamo ininterrottamente , mio marito per l'aiuto concreto nei lavori, i miei genitori perchè mi hanno insegnato che il lavoro, quello guadagnato onestamente, ripaga sempre e i miei fratelli che mi hanno spinta a provarci.



Un articolo sul quotidiano veronese L'Arena e qui sotto la maestria di Alice con la sua arpa, un suo musicista e una corista che hanno contrbuito a rendere la festa davvero indimenticabile.

6 commenti:

  1. brava, bravissima, congratulazioni e in bocca al lupo per la tua attività e che tutti i tuoi sogni possano realizzarsi!

    RispondiElimina
  2. Bravissima Tami! Un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  3. che bello!!!!!!!!!! sono felice per te e in bocca al lupo per questa meravigliosa DOLCE avventura Lory

    RispondiElimina
  4. tantissimi complimenti e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  5. Tantissimi auguri Tamara......solo ora vengo a conoscenza di questo tuo progetto realizzato.In bocca al lupo!

    RispondiElimina