giovedì 9 dicembre 2010

PANDORO A 4 MANI.....DUE PICCOLE CHE LAVORANO E 2 GRANDI CHE AIUTANO

Image and video hosting by TinyPic

Vi va una fetta di pandoro per colazione? Lo abbiamo preparato noi...il mio piccolo 3enne little night ed io.
Scuola chiusa per alcuni giorni, fuori un freddo che faceva spavento solo affacciarsi dalla finestra, così in casa ci siamo inventati ogni giorno un'attività diversa, questa è stata la giornata del pandoro.
Iniziata la mattina alle 9, il piccolino è stato bravissimo, ha seguito tutte le fasi, ha controllato nell'orologio quando arrivasse il momento di imapstare, ha controllato se l'impasto lievitasse e stamattina alla maestra ha raccontato che "prima il pandoro era piccolo piccolo, poi quando è arrivato 4 nell'orologio è diventato grande!"

Image and video hosting by TinyPic

Queste sono le sue manine che impastano, non mi ha lasciato fare nulla!

Image and video hosting by TinyPic

Poi ha steso l'impasto con il mattarello, ci ha messo il burro, ha piegato e steso di nuovo, è stato sorprendente come capisse dalle foto del libro delle sorelle Simili (pane e roba dolce), come andassero fatte le pieghe, poi il burro in alcuni punti è rimasto a pezzetti e in cottura s'è sciolto, ma vi dico la verità: CHISSENEFREGAAAAAA!!

Image and video hosting by TinyPic

Ed eccolo qui soddisfatto per il lavoro, erano le 21,00, era ora di andare a letto, ma lui voleva a tutti i costi mangiare il SUO pandoro e nonostante il sonno e la stanchezza data dal duro lavoro, è rimasto in adorazione davanti al forno fino a fine cottura!
La ricetta che abbiamo usato è quella delle sorelle Simili:

Per il lievitino:

15 gr lievito di birra,
60 gr acqua tiepida,
50 gr farina,
1 cucchiaio di zucchero (circa 10 gr)
1 tuorlo.
Fondere il lievito nell'acqua tiepida, unire lo zucchero, il tuorlo, la farina e battere dinchè sarà bene amalgamato e liscio, coprire e fare lievitare fino al raddoppio, 50-60 minuti.

primo impasto

200 gr farina,
3 gr lievito di birra,
25 gr zucchero,
30 gr burro,
2 cucchiaini d'acqua,
1 uovo.

Aggiungere al lievitino il lievito di birra sciolto nell'acqua tiepida, lo zucchero, la farina e l'uovo, mescolare e battere vigorosamente poi unire il burro a temperatura ambiente e battere finché non sarà bene amalgamato.
Coprire e  lievitare  in luogo tiepido per circa 45'.

Secondo impasto:

200 gr farina
100 gr zucchero
2 uova
1 cucchiaino di sale
i semini di una stecca di vaniglia
140 gr burro a temperatura ambiente per sfogliare.

Unire al secondo impasto le uova, lo zucchero, la farina, il sale, la vaniglia e battere finché tutto sarà ben amalgamato, circa 8-10 minuti.Schiacciare l'impasto, ripiegarlo su se stesso, metterlo in una ciotola unta con il burro e farlo lievitare 1 ora, 1 ora e mezza, fino al raddoppio, coperto.
Dopo questo tempo mettere la ciotola in frigo per 30-40 minuti.
Rovescaire la pasta sul tavolo, tirarla con un mattarello formando un quadrato, ditruibuire al centro il burro a pezzetti, portare i quattro angoli al centro fissando la pasta e chiudendo il burro, spianare delicatamente in un rettangolo e piegare in 3.Riposare 15-20 minuti (io l'ho messo in frigo)
Compiere quest'operazione per altre due volte.
Dopo l'ultimo riposo formare una palla inserendo sotto i bordi, e ruotando sul tavolo con le mani unte di burro.Disporre in uno stampo a stella alto 19-20 cm, da circa 3 litri, unto di burro, mettendo la parte rotonda verso il fondo. Coprire e lievitare finché la cupola uscirà dal borso e cuocere in forno a 170° per 15 minuti, poi abbassare a 160° per altri 10 minuti. Prima di togliere fare la prova stecchino.
Sformare appena possibile e cospargere di zucchero a velo.

30 commenti:

  1. puoi essere super fiera....
    complimenti al piccolo aiutante....
    baci da lia

    RispondiElimina
  2. Tenerissimo il tuo bimbo, già provetto pasticcere sulle orme della mamma. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Mamma mia che gola che mi fanno quelle due fettineeeee!! Ahahaha.. Bravissimo il tuo pistacchietto!

    RispondiElimina
  4. meraviglioso tamara è venuto una favola e dici e lode all'aiutante che promette molto bene!!!!bacioni

    RispondiElimina
  5. Una domanda, ma i 140 grammi di burro del secondo impasto vanno divisi per tre? Nel senso che ad ogni sfogliata ne metto 1/3? Oppure intendevi che ad ogni sofgliata ce ne vogliono 140gr? Grazie (by the way, sono una forumina di alf ;-))

    RispondiElimina
  6. Sono soddisfazioni e in questo caso buon sangue non mente! Bravo Little night ;D

    RispondiElimina
  7. Deneb, no il burro va messo tutto alla prima sfogliatura.

    RispondiElimina
  8. Mi tolgo il cappello davanti a tanta bravura e passione.. del cucciolo.. ma anche tua...
    Un abbraccio e buona cucina..
    Matteo

    RispondiElimina
  9. Siete stati bravissimi!!! Saluta lo chef...credo che tu sia la sua aiuto cuoco!! :-))

    RispondiElimina
  10. Non ha fatto altro che ripetere : IO SONO UN BEL CUOCO, IO SONO UN BRAVO CUOCO..........è così io sono solo il suo aiuto!

    RispondiElimina
  11. Grazie, chissa' magari in queste vacanze mi cimentero'!

    RispondiElimina
  12. Ma daiiiiiiiii!....che bravo che è stato!...come la mamma! ^_^

    RispondiElimina
  13. mamma mia che meraviglia...complimenti a tutti i lavoratori per la riuscita di questo spettacolare pandoro!

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia!!! Se poi è fatto da delle piccine è ancora più buono!!!

    baci

    RispondiElimina
  15. Perfetto, da pochi giorni ho anch'io quel libro, sto provando a fare il lievito madre, speriamo bene... complimenti al cuoco e alla allieva ^__^ Bacioni!!!

    RispondiElimina
  16. Beh, allora dillo!!! Tu sei veronese nel dna non per adozione, con un pandoro così... E il tuo bimbo è fantastico!!!

    RispondiElimina
  17. Aldaaaaaaa, non dirlo eh, lo sai che io sono marchigiana DOC nel sangue e nell'anima .... adesso mi sto facendo adottare!

    RispondiElimina
  18. Complimenti al tuo piccolo...eccezionale..... ho mangiato il PAndoro delle Simili, fatto da loro stesse...e quello del tuo piccolo è bello e buono uguale!!! BAci e abbracci a tutti e due...ciao Flavia

    RispondiElimina
  19. Pure io l'ho impastato ieri, ed è uscito dal forno proprio un'oretta fa!!! Sono curiosisssssima di assaggiarlo.. ma non ho il coraggio di tagliarlo!!

    RispondiElimina
  20. Complimenti al tuo piccolo aiutante.

    è stato bravissimo.

    ciao

    RispondiElimina
  21. Quelle manine deliziose e proprio brave...che bel pandoro.......

    RispondiElimina
  22. Un bellissimo pandoro e che bravo mini cuoco!!! grazie della ricetta.

    Fulvia

    RispondiElimina
  23. Che bello cucinare con i bimbi,lo facevo anche io con mia figlia...peccato che crescono troppo in fretta,Ti abbraccio e un bacino al piccolo cuoco.

    RispondiElimina
  24. Beh, è venuto speciale perchè speciale è la persona che ti ha aiutata!!!! Che bello vedere quei braccini al lavoro!!!
    Bacioni,
    Franci

    RispondiElimina
  25. ciao blunotte, mi piace molto vedere i tuoi lavori e le tue ricette....complimenti davvero. proprio come apprezzamento ho deciso di darti un premio sperando che possa farti piacere. qui trovi il link:http://letortedifra.blogspot.com/2010/12/un-premio.html

    RispondiElimina
  26. Mia cara, tuo figlio è già un maestro!!! Complimenti a tutti e due. bacioni

    RispondiElimina
  27. Guarda, non potevo pensare che io, veronese doc, non sarei riuscita a fare una delizia così... oggi ho affrontato la dura prova e, con qualche titubanza, mi sono messa ad impastare... credevo, dopo il secondo passaggio, di dover buttare tutto, ma sono andata avanti e adesso sto mangiando il pandoro più buono del mondo!!! Mi devo perfezionare in alcune fasi ma penso proprio che sarà il dolce del mio Natale. Grazie

    RispondiElimina
  28. Blu il tuo piccolo sta seguendo le tue orme...ha un futuro da chef!
    deve essere stata una giornata davvero emozionante...anche a me piace cucinare con i bimbi, anche se il tempo è sempre tiranno :-(
    ciao
    Anna76

    RispondiElimina
  29. Grazie a tutte, con tutto il cuore grazie, anche littlenight ringrazia ;-).
    Alda....io marchigiana insegno a te veronese a fare il pandoro????

    RispondiElimina