lunedì 29 novembre 2010

MILANO, 27 NOVEMBRE CORSO CAKE DESIGN

Image and video hosting by TinyPic

E' arrivato il giorno, il corso a Milano, quel corso organizzato con tanta passione e dedizione in collaborazione con le MAMME ACROBATE.
Io sono fatta così, non riesco a farmi prendere dall'emozione quando sarebbe normale e naturale, quindi con tutta la mia tranquillità arrivo a Milano venerdì pomeriggio, dovevo vedere la location nei giorni precedenti, ma gli impegni non me lo hanno permesso e così vado a vedere e controllare che tutto sia ok, che il posto sia abbastanza, che la luce sia sufficiente e che ci sia collaborazione e disponibilità da parte del titolare del locale. Tutto davvero perfetto, come avrei voluto, nella location Les Gitanes Bistrot e il titolare disponibile come mi era parso al telefono.
La tensione per me c'era stata nei giorni precedenti, la torta da realizzare al corso era pronta, tutto era pronto, ma io volevo portare altre idee natalizie e mi erano venuti in mente solo alcuni biscotti che ho realizzato in tantsissimo tempo perchè ogni tanto un contrattempo mi fermava, poi giovedì sera, mentre preparavo tutto per poter partire l'indomani mattina, mi viene in mente una torta e l'ho realizzata finchè la cena (aimè quella sera c'è toccata una pizza surgelata) si stava cuocendo.


Image and video hosting by TinyPic

Della torta realizzata all'ultimo parleremo più avanti, ora voglio che tutta l'attenzione sia sulla mia Anna, è un angioletto, senza ali, perchè non vuole volare via, non l'ho studiata molto questa torta, doveva essere così e basta. Dal cuore alla torta, un visino simpatico in una nuvola di neve candida, appena ho realizzato l'angioletto l'ho guardato e ho detto: tu sei la mia Anna!! e così questo angioletto è andato a posizionarsi nella sua torta.
Il mio cuore ha voluto che la torta fosse così, bianca, candida e quando ho provato un nastrino argento, oro o rosso, il mio cuore si è ribellato dicendomi : no, Anna sta solo su una nuvola bianca.
Image and video hosting by TinyPic

Sabato 27, appuntamento con le partecipanti ore 9,30 per iniziare alle 10.00, io arrivo molto presto e già lì ad aspettarmi c'era la prima iscritta, una ragazza che si è avvicinta alle torte un anno fa vedendo le mie, era davvero impaziente di partecipare, ci siamo scritte per tanto tempo, prima ancora delle torte, e vederci per la prima volta è stato davvero bello!
Inizio a preparare tutto, a far spostare i tavoli, a preparare le postazioni e a posizionare i miei lavori su un tavolo.
Nel frattempo arrivano Manuela e Laura, le mamme acrobate, non le avevo mai incontrate personalmente, ma è stato come conoscerle da sempre, ci scriviamo da così tanto tempo, mi danno una mano con i preparativi e ci tengono compagnia per tutta la mattina.


Image and video hosting by TinyPic

Tutto è pronto e iniziano già ad arrivare le partecipanti, alcune presentazioni, chi prende un caffè, chi fa una chiacchiera e ci mettiamo subito al lavoro.
Inizio a parlare e vedo che l'interesse è alto, le partecipanti sono mosse dalla cosa più importante, la Passione, passa il tempo e ci mettiamo al lavoro, quando spiego che la torta che realizzeremo è quella con l'angioletto e realizzermo proprio l'angioletto alcune sembrano nutrire poca fiducia sul fatto di poterlo realizzare, invece si renderanno conto che si sbagliano.
La mattina vola, mangiamo insieme in questo splendido locale, ma è come se il corso non si fosse mai fermato perchè continuiamo a parlare di torte, di decorazioni e chi voleva farmi domande ha apporfittato proprio del fatto che non dovevamo lavorare, ma stavamo chiacchierando.
Tutto il pomeriggio a lavorare per l'angioletto, tra le mille domande e i mille problemi ho cercato di seguire tutte, ognuna con i propri dubbi e le proprie perplessità, credo di aver risposto a tutte, il mio obiettivo era che tutte uscissero soddisfatte dal mio corso.
Ultimate le finiture delle torte, ognuna con la propria personalizzazione, chi ha fatto i capelli ricci all'angioletto, chi non ha voluto mettere il nastrino di raso, ma un cordoncino di pasta di zucchero e chi ha usato e abusato degli sparkles, quei diavoletti luccicanti sui cristalli di neve, della Decora, ora siamo pronte per le foto, con i nostri grembiuli Electrolux e le nostre torte finite e rifinite.
Image and video hosting by TinyPic

Alcune scappano di corsa,  soprattutto chi arrivava da lontano, le rimanenti si fermano ancora un pò perchè vorrebbero vedere come si realizza un bel fiocco vaporoso, così in realizzo il fiocco e ...........tutto è finito, le ragazze se ne vanno, mi salutano, mi sembrano soddisfatte e in poco tempo mi ritrovo anch'io in macchina senza più la paura che la torta si rompa o si rovini alla prima frenata.
Imposto il navogatore, respiro profondamente, accendo lo stereo e mi dirigo, cantando Carmen Consoli ,verso casa dei miei cognati, dove mi aspettavano blunight e littlenight, il tragitto è stato relativamente corto, ma tutto lo ha fatto sembrare pacificamente e tranquillamente lungo.....

7 commenti:

  1. Ciao, grazie per essere passata da me e per il gradito commento!
    :)
    Sarà un piacere seguire il tuo blog, non credo tu mi conosca abbastanza da sapere che sono negata per i dolci
    ;)
    A differenza tua direi..sei bravissima!
    Molto interessante questo reportage, siete tutte bellissime!
    A presto ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Bellissima e direi che le sfumature sulle gote della bambolina sono stupende.

    Cavolo vorrei saperlo fare pure io ma prima o poi dai ci proverò.
    A domani un bacio
    Robi

    RispondiElimina
  3. che bello...e che passione nelle tue parole...ma soprattutto che rabbia non essere lì anch'io!!! :(
    Va beh dai sarà per un'altra volta, non si poù pretendere tutto dalla vita...un bacione e buon lavoro

    RispondiElimina
  4. che bello!! ma fai ancora dei corsi??? sarei moooolto interesata.......

    RispondiElimina
  5. Sì ancora corsi in programma, appena avro' le date lo scirverò sia qui che su facebook, anche nella mia pagina pubblica Bulnotte's cakes

    RispondiElimina