giovedì 5 agosto 2010

il mio nuovo progetto: IL CLUB DELLE RICETTE SEGRETE

Image and video hosting by TinyPic


Nasce tutto un pomeriggio per caso, quando riesco a portare i miei uomini in giro per negozi e l'uomo grande, Blunight, mi dice: vado in libreria! Ci incontriamo dopo qualche minuto e lui mi porge un sacchetto dicendomi: t'ho comprato un regalo! Era tutto così strano e surreale, io adoro leggere, ma nessuno mi regala mai libri perchè, come in tutto del resto, ho gusti difficili anche sulla lettura. Guardo e........un libro sconosciuto, lui mi dice che in treno gli è capitato di sentire una signora che ne parlava entusiasticamente, così fa qualche ricerca e decide che è il libro per me. Bhe, aveva ragione, questo è il lbro per me, uno di quei libri che io non leggerò solo, ma che vivrò e io ho un paio di libri che ho vissuto e che continuo a vivere tenendoli a portata di mano e aprendoli ogni tanto. Ora non mi sento di scrivere una recensione di questo libro, perchè sono ancora all'inizio della lettura e spero di riuscire a finirlo tra i mille impegni che mi riserva questo agosto ( per fortuna che una cara persona mi ha detto : sforzati di non fare nulla qualche volta), ma vi anticipo che si tratta di un romanzo. Due amiche che si ritrovano via e-mail dopo anni di silenzio, sono state amiche di infanzia e qualcosa ha interrotto la loro amicizia, sono due persone diverse, quasi opposte, una super protetta dai suoi genitori sempre sotto mille regole da seguire, molto chiusa, l'altra molto libera e aperta, ma entrambe unite e legate dalla passione per la cucina. Da ragazzine si scrivevano lettere raccontandosi le loro vite e ad ogni lettera allegavano una ricetta, creando così il loro "club delle ricette segrete", un loro segreto, il loro club, le loro ricette che vengono riportate nel libro. Da qui nasce l'idea, ricordando il film Julie and Julia, che non conoscevo fino a pochi mesi fa, quando ad un incontro di yoga parlando del mio blog mi dicono: come Julie nel film Julie and Julia.....ed io mi sento ignorante non conoscendolo e corro a casa a vederlo. Nel film Julie apre un blog con l'intenzione di realizzare e pubblicare in un anno tutte le ricette del famosissimo libro di Julia...non vi dico altro perchè il film è davvero carino e merita di essere visto.

Ed ecco la mia idea, il mio progetto: realizzare, fotografare e pubblicare le ricette segrete magari non tutte, voglio prenderla un pò più alla leggera, cercherò di andare in ordine e di realizzarle senza far passare troppo tempo tra una e l'altra, ma il mio blog non sarà monopolizzato dal libro, se realizerò altro continuerò a pubblicare, soprattutto le mie torte. In sostanza non cambia nulla nel blog forse cambierà qualcosa nella mia vita, ma nel momento in cui questo progetto rischierà di prendere il sopravvento su altre cose o persone nella mia vita, allenterò un pò, perchè Julie ha sacrificato a volte la sua vita privata per realizzare le ricette di Julia per il suo blog, invece io vorrei essere capace di concedermi il lusso di non fare nulla ogni tanto.

Da voi mi aspetto sostegno, mi aspetto che non mi lasciate sola e che mi diciate che cosa ne pensate ogni volta, ogni ricetta, alla fine della lettura del libro e, se mai ci arriverò, alla fine della realizzazione delle ricette vediamo in quante di voi avranno acquistato e letto il libro e vediamo chi l'avrà amato e chi no.

Vi aspetto , sostenetemi e ditemi sempre che cosa ne pensate.

Questa è la prima ricetta:

1\2 litro di panna

3 cucchiai di zucchero a velo

1 cucchiaio di estratto di vaniglia

35 wafer al cioccolato

40 grammi di cioccolato mi-doux a scagliette

In una terrina grande montare la panna, zucchero e vanigliaa velocità media fino a ottenere un composto ben sodo. Su un lato di 6 wafer al cioccolato spalmare circa due cucchiaini colmi di panna montata. Impilare i wafer uno sopra l'altro e poi collocarne in cima alla pila uno senza panna. Continuare a formare pile come questa fino a terminarli. Adagiarle su un lato e poi accostarle una all'altra su un piatto da portata formando un basso parallelepipedo. Spalmarvi sopra la panna montata rimasta. Spolverizzare con le scagliette di cioccolato. Coprire e lasciare in frigorifero per almeno 5 ore o per tutta la notte.

Come al solito non riesco a realizzare le ricette esattamente come sono scritte e ho eliminato il cioccolato a scagliette e la panna sopra, ma stavolta solo perchè il piccolo treenne little night non ha voluto, partecipa anche lui spesso alla realizzazione dei miei piatti e decide molto.

Altra modifica è stata la quantità di panna, io credo che la ricetta preveda wafer di dimensioni più grandi così per i wafer che ho usato io sono bastati 250 ml di panna.



Image and video hosting by TinyPic

32 commenti:

  1. ahhaha sei un mito!
    La ricettina sono sicura che potrebbe entrare nella topten delle preferite della Pepi!

    RispondiElimina
  2. Bellissima idea la tua.. e mi sa che mi aggrego alla lettura del libro, a cui avevo ripetutamente fatto la corte svariate volte.. bacino cara

    RispondiElimina
  3. è un'idea veramente bella!!!e....dato che vuoi consigli....la ricettuzza qua sopr...sembra davvero gustosa!! ;)

    RispondiElimina
  4. conta pure su di me ....ti sostengo in tutto.
    questa ricetta mi sembra magnifica.
    baci e se hai bisogno di qualcosa sai dove trovarmi.
    magari la saggezza dell' eta' di puo' fare comodo.ciao

    RispondiElimina
  5. Grazieeee, sostenetemi in questa pazza idea!
    Golosastra: io un mito? ah ah ah grazie bacio
    Cuoca pasticciona: grazie, il libro mi piace smepre più, peccato non avere mia abbastanza tempo per leggere.
    Vero: grazie cara grazie!
    Antonella:saggezza...quella a prescindere dall'età mi farebbe comodo!grazie!

    RispondiElimina
  6. Posso dire che non potrò mai fare questa ricetta? Non perchè sia cattiva, anzi è superlativa, ma molto calorica, già i wafer di loro sono super calorici!!!
    Comunque mi fa piacere sostenerti in questa impresa, ma perdona, sarò sempre sincera. Buon lavoro!!!!

    RispondiElimina
  7. Idea deliziosa come deliziosa trovo la ricetta appena postata.
    ciao!

    RispondiElimina
  8. Ma che bello!!!
    è uno dei libri che voglio comprare, l'avevo visto e mi aveva subito intrigato.... ora più che mai!!!!

    ottima idea!!!!

    Dona

    RispondiElimina
  9. Solema : grazie, adoro la sincerità!!!
    Cinzietta : grazie.
    Donatella: ecco cosa stavo scrivendo ieri....prendilo il libro è davvero una piacevole lettura.

    RispondiElimina
  10. Tam sai cosa sto mangiucchiando mentre leggevo la blogroll? I wafer! Che bella idea, io ti seguirò (e proverò a farle, ovvio).
    bacioni

    RispondiElimina
  11. il dessert è godurioso!!!
    cara blunight l'idea mi sempra strepitosa, avevo pensato anche io a qualcosa del genere, tempo fa, ispirata proprio dal film Julie&Julia, ma volevo farlo con il libro AFRODITA della Allende che è uno dei libri che 'vivo' come dici tu!
    anche a me nessuno mai mi regala libri, se non sotto esplicita mia richiesta, pur sapendo quanto io ami leggere e mi chiedo sempre perchè!!!
    ho sentito Martina del blog nellacucinadimartina e mi ha detto che forse ad agosto seidalle parti di Pesaro\Fano, se così mi piacerebbe davvero organizzare qualcosa per incontrarci, se ti va!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  12. WAAAAAAAA sei mitica!!!!! ti seguo senz'altro in questo progetto! Braverrima! :-)

    RispondiElimina
  13. ah dimenticavo di dirti che il libro era già nella 'lista della spesa per le vacanze' eh eh eh!!!

    RispondiElimina
  14. Dida, sììììììììììì.
    Io sono già qui e ti aspetto!!!
    Ci sono nata e ci torno appena posso, rimango fino a fine mese, poi tornero' se riesco per il raduno di GZ.

    Marty: grazie sei mitica

    RispondiElimina
  15. progetto gustosissimo! il libro non lo conoscevo e provvedero'...un bacio e grazie per essere passata! è un onore per me!!!

    RispondiElimina
  16. che bello, allora io sarò a Pesaro dal 21 al 28 agosto spero proprio di incontrarti!
    baci
    dida

    RispondiElimina
  17. mi hai proprio incuriosito con questo libro, che bel pensiero che ti hanno fatto!
    Ciao Gloria

    RispondiElimina
  18. Un bellissimo progetto che seguirò con piacere!
    anche io avevo pensato di prendermi si Art of French cooking...ma costa un botto e intanto faccio "Musina" (come diciamo in veneziano per dire che metto via i soldini!;D)
    Attendo le prossime!:)
    complimenti!

    RispondiElimina
  19. una gran bella idea tantissimi auguri e complimenti per la prima ricetta

    RispondiElimina
  20. Gloria, Terry e Gunther: grazie, l'idea appena mi è venuta m'ha riempita di entusiasmo, poi mi sono venuti mille dubbi, ma mi sono buttata.

    RispondiElimina
  21. è un'idea bellissima! E ti dirò che quel libro sarà il mio prossimo acquisto :-) complimenti davvero!

    RispondiElimina
  22. Tuo marito è un grande!!! E tu mi stupisci sempre...ti appoggio senz'altro e se durante le ferie avrò qualche minuto per me, proverò qualche ricetta "segreta"!

    Un bacio
    Francy

    RispondiElimina
  23. Ma sai che ho letto la recensione di questo libro da pochi giorni e ho pensato proprio a te?!?!?? bella la tua idea!!!!

    RispondiElimina
  24. che idea stupenda!!!!
    adoro leggere e questo libro è da un pò che mi attira senza però convincermi fino in fondo, a questo punto nn mi resta che andare in libreria! qualche tempo fa ho letto la città che profuma di coriandolo e di cannella, una bellissima passeggiata per le vie della meravigliosa Damasco e tante ricettine!!! altre ricette per viaggiare e sognare le ho trovate in Caffè Babilonia e Pane e acqua di rose
    seguirò il tuo progetto con immenso piacere!!!!
    buona lettura!!

    RispondiElimina
  25. Chiara M.: grazie , sono felice che condividerai la lettura
    Francy: grazie, prova prova...
    Vale: ogni tanto mi immischio in qualche impresa ;-)
    Chiara: Grazie per i nuovi spunti di lettura.

    RispondiElimina
  26. ma cge bella idea e che progetto grandioso complimenti!seguiremo le tue ricette e soprattutto complimenti a chi ti ha regalato un libro perfetto! ame non capita mai!

    RispondiElimina
  27. Ma che bella questa cosa...attendero' le ricette con trepdazione (beh come tutte le altre..) mi piace il connubio letteratura -gastronomia..
    Baci da sud..Ps non ho ancora visto Julia&Julia...

    RispondiElimina
  28. Hei blunotte... eccomi di nuovo qui...ancora una volta entusiasta nel leggere i tuoi post.
    Questa ricetta la proverò presto... anzi prestissimo
    Sai ho visto un concorso su fb di torte, un'altra blogger nonchè cookina ha partecipato e sono andata a vedere... vedo la torta seconda classificata...e di chi è??? di blunottelive ovviamente...
    bhe complimenti... ho visto tardi quel concorso...
    ciao

    RispondiElimina
  29. cara blu, ti seguo sempre sai?
    anche se di olito non lascio commenti, ma stavolta devo proprio....brava, la tua idea è favolosa e mi piace molto!
    ti seguirò ancora più volentieri....:-)

    RispondiElimina
  30. Grazie a tutte...on line la seconda ricetta

    RispondiElimina
  31. Ciao cara, bella idea ..devo guardarmi anche io quel film....l'amicizia è un sentimento speciale.....Giò

    RispondiElimina
  32. ci sono anche io a sostenerti, bravissima! bel libro...penso proprio che lo comprerò...baci

    RispondiElimina