domenica 21 febbraio 2010

BRISE' HOME MADE (anche vegan)

Mercoledì scorso, dopo un incontro yogico, la Golosastra parla di come sia facile fare la brisè in casa e di come sia buona usando il vino bianco nell'impasto, io non dico nulla, visto che non mi sono mai impegnata di sapere se si potesse fare in casa, piuttosto facevo della pasta di pane per questo tipo di torte.
Una volta a casa però medito sui questa brisè fatta in casa e mne parlo ad un'amica, la quale mi risponde: ma è facilissima da fare, io ne ho due ricette, una con burro e acqua e una con olio e vino, io scelgo subito quella con olio, ovviamente (sicuramente meno grassa e per me che l'olio uso quello di casa mia, anche piu' genuina).
Mi metto subito all'opera perchè mi si continua a dire che è semplicissima, in effetti lo è.
Ho impastato nell'impastatrice ( ma è un impasto semplicissimo anche a mano in una ciotola)tutto insieme:

- 300 g di farina 0,
- 100 ml di vino bianco secco,
- 80 g di olio evo (extra vergine di oliva)
- un pizzico di sale

Una volta impastato si mette in frigo per mezz'ora circa (io l'ho lasciata 5 minuti in frezzer) ed è pronta da stendere.

Dovremmo pensare più spesso che gli alimenti che compriamo troppe volte si possono fare in casa senza difficoltà, con notevole risparmio di denaro e di salute, ricordandosi al supermercato di comprare più materie prime e meno alimenti pronti, perchè tante volte non è questione di tempo, ma di impegno.

La farcitura è la torta pasqualina che mi ha suggerito tempo fa la mia amica Donatella e, visto che in casa mia mette d'accordo tutti e fa mangiare gli spinaci al piccolo quasi treenne, la ripropongo abbastanza spesso.

questa è la ricetta da me modificata, eliminato burro e cambiato un po' il procedimento:

INGREDIENTI

-2 dischi di pasta ( in questo caso brisè )
-gr. 500 spinaci freschi
-gr. 300/350 ricotta
-gr. 120 parmigiano grattugiato
-noce moscata a piacere
-2 uova

PREPARAZIONE

Lessare gli spinaci in poca acqua salata, scolarli ( io gli spinaci li cuocio in padella con la loro acqua e poi li tengo in congelatore) Mentre si raffreddano stemperare la ricotta con il sale e la noce moscata. Aggiungere gli spinaci. Sbattere due uova intere e incorporarle al composto di ricotta e spinaci. Aggiungere il Parmigiano grattugiato. Assaggiare, e se neggessario, aggiustare il sale.
Io questa operazione la fdaccio nel mixer con la lama, così gli spinaci sono frullati e a prova di bambino, anhce se al mio bambino è bastato far vedere un pezzo di cartone di braccio di ferro per convincerlo a divorare spinaci per far crescere i muscoli.
Adagiare il primo disco di pasta nella teglia di circa 25/28 cm di diametro e bucherellarla.
Versare i ripieno, livellare e ricoprire con il secondo disco di pasta schiacciando i bordi dei due dischi e ripiegandoli verso il centro.
Bucherellare ancora la superficie e spennellare con l'albume.

13 commenti:

  1. Io faccio la brisè ma nella versione "calssica", questa qui con l'olio e il vino non l'ho mai provata e la trovo interessante! Poi che dire, il ripieno ha fatto il resto!

    RispondiElimina
  2. Non avevo mai sentito parlare della brisè in questa versione, penso che la proverò presto perchè concordo totalmente sulla tua filosofia di vita: anch'io cerco d acquistare solo materie prime e sempre meno prodotti pronti.

    RispondiElimina
  3. Questa poi, sono 40 anni che faccio pasta briseé per quiches e tartellette e non ho mai provato questa versione che sicuramente risulta alleggerita in termini calorici rispetto a quella classica.
    Il risultato è soddisfacente come con l'altra?!!.....perchè allora mi si apre un mondo!

    Baci carissima...........Fabi

    RispondiElimina
  4. fABI, non l'avevo mai fatta prima in casa, quindi non ho termini di paragone, ma a me è piaciuta davvero molto.
    Non ti resta che provare.
    Grazie a voi che venite a trovarmi.

    RispondiElimina
  5. ho segnato la ricetta. Io ormai faccio tutte le paste in casa, mi diverto, e posso farle quando voglio.

    RispondiElimina
  6. Ecco quello che mi mancava: una ricettina collaudata.. Ora ce l'ho, la devo proprio fare!!! Grazie!!!
    Franci

    RispondiElimina
  7. hai visto che è facile? Io la facevo in casa anche classica poi sono passata alla versione copiata da ricetta di stelladisale che sfrutto a tutto spiano (vedi anche qui e qui aromatizzata !

    Io la adoro, si vede?

    RispondiElimina
  8. tamara e te al copio subito questa davvero perfetta!!bacioni imma

    RispondiElimina
  9. Queste torte sono fantastiche e la tua ha un aspetto fantastico.In cucina non si finisce mai di sperimentare!

    RispondiElimina
  10. è vero...a volte pensiamo che alcune cose siano difficili da realizzare ...poi provando ti accorgi che invece è semplicissimo....buonissima questa torta :-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  11. Ciao mi piace la tua pasta brisè...è molto più leggera, complimenti...anche il ripieno è ottimo e salutare..a presto Luciana

    RispondiElimina
  12. Ciao bella, non ho mai fatto la pasta brisè, mi sa che devo rimediare, eh?
    Come stai? Io tutto ok... spero di beccarti su Fb così ci facciamo una chiacchieratina.
    un bacio e complimentissimi per i tuoi ultimi post: sei troppo brava! Quel bouquet parla da solo!!!
    Ciaooooooo

    RispondiElimina
  13. cercavo proprio una ricetta per una torta salata che non fosse la supercalorica pasta sfoglia e questa mi sembra proprio l'ideale.ciao katia

    RispondiElimina