martedì 10 novembre 2009

PASTA SFOGLIA....LA SO FARE ANCH'IO! piu' giochino

Image and video hosting by TinyPic



La mia guerra con la pasta sfoglia è iniziata anni fa, quando il pomeriggio o avevo finito di studiare o non ne avevo voglia e mi mettevo a pasticciare in cucina, trovata la ricetta su una rivista (che sinceramente non so nemmeno se esiste più), pero' il fallimento è stato clamoroso per più di una volta finchè mia madre mi disse: basta sprecare tutto questo burro, fai altro.
E lì smisi anche solo di pensarci, poi pero' ho visto il post di Paoletta e non mi sono preoccuapta di confrontare la ricetta, anche se quella rivista di sicuro ce l'ho ancora, ho provato e basta, devo fare, devo reagire a momenti difficili e se mi riesce bene, altrimenti avro' buttato ancora del burro.

Copio e incollo la ricetta che ha postato lei perchè io non ho apportato nessuna modifica, niente di niente, non volevo proprio rischiare, ho solo dimezzato tutte le dosi perchè avevo solo 250 g di burro e perchè non volevo sprecare troppi ingredienti, tanto ero certa che non ci sarei riuscita.


Proporzioni:
500 gr di farina (di cui 250 gr 00 e 250 gr manitoba)
500 gr di burro
275/300 ml di acqua
10 gr di sale
Impasto:
Disporre la farina a fontana sulla spianatoia, al centro versare il sale e metà dell'acqua. Mescolare con le dita per sciogliere il sale nell'acqua, e con questa stemperare subito la farina.
Poi aggiungere pian piano parte o la totalità dell'acqua rimanente, impastando nel frattempo e fermandosi quando si ottiene un impasto di media consistenza, ne' troppo sodo, ne' troppo molle: lavorando il meno possibile per evitare di dargli elasticità. Saranno sufficienti 8/10 minuti al massimo.
La quantità totale dell'acqua è in funzione della qualità della farina (NON usate tutta manitoba), e va regolata avendo in mente la necessità che questo impasto iniziale raggiunga una consistenza identica a quella del burro.
Per questo, importante motivo, non appena pronto l'impasto va coperto con pellicola e messo a riposare in frigo per 25 minuti, e nello stesso momento il burro va tirato fuori dal frigo.
Prendere ora due tovaglioli sciacquateli bene con acqua freddissima e strizzateli molto bene, ponete uno di questi sulla spianatoia, ponetevi il burro e copritelo con l'altro panno; lasciarlo così esattamente per 20/25 minuti, lo stesso tempo che il pastello riposerà in frigo.
Tutto ciò perchè è chiaro che non si può ottenere la perfetta fusione di un impasto duro con un burro molle o viceversa.
Dopo i 25 minuti, spolverare leggermente la spianatoia, tirare fuori il pastello e appiattirlo con le mani dandogli la forma di un quadrato dello spessore di circa 2 cm. lavorare poi il burro con le mani, dandogli una forma quadrata.
PER LE PIEGHE VI RIMANDO AL PASSO PASSO CHE HA FATTO PAOLETTA CHE TROVATE QUI.
Io vi consiglio di seguire tutto alla lettera, perchè è stato provato e siamo sicuri che così funziona, ho ricercato la rivista da cui avevo preso la ricetta anni fa e ho visto che c'era meno burro nella ricetta e meno pieghe e io credo che fosse quello il motivo per cui non mi riusciva una bella pasta sfoglia, mentre questa è davvero come quella di pasticceria e se lo dice Blunight dobbiamo crederci.

Ora voglio fare il giochino che mi ha passato la mia amica Fastidiosa, non li faccio mai, ma passato da lei non posso rifiutarmi.

Sei soprannomi
TAM
TAMI
TAMARETTA (MI CI CHIAMAVANO BABBO E NONNO QUANDO ERO PICCOLINA)
PICCOLETTA
E gli altri non ve li dico, poi il mio nome è stato storpiato in mille modi



Tre cose che indosso ora:
I JEANS PIU' VECCHI CHE HO
MAGLIETTA A MANICHE CORTE SOPRA IL LUPETTO
PANTOFOLE
Tre cose che ho fatto stanotte ieri e oggi
IERI HO RITIRATO DELLE ANALISI IMPORTANTI
STANOTTE SONO ANDATA DAL MIO CUCCIOLO CHE MI CHIAMAVA E sognando diceva MAMMA VOGLIO IL GATTO boooooooo
OGGI SONO ANDATA DALLA MIA DOTTORESSA PREFRITA E HO SCOPERTO CHE SONO BRAVA A FARE UNA COSA DI CUI VI PARLERO' PIU' AVANTI(non culinaria)

Due cose che ho mangiato oggi
CAFFE' (lo considero un alimento, va bene?)
PASTA (che notoriamente non amo)
Due persone a cui ho telefonato
MAMMA (anzi no ha chiamto chiedendo se fossimo ancora vivi)
Due cose che farò domani
PORTERO' IN PISCINA IL MIO CUCCIOLO E COMPRERO' IL REGALO PER UNA PICCOLA TREENNE
Tre bibite preferite
ACQUA
BIRRA
POMPELMO ROSA

10 commenti:

  1. complimenti è perfetta , brava io ancora mi devo mettere a provarla!

    RispondiElimina
  2. brava, brava :))
    il bello è NON demordere, mai ;-)

    RispondiElimina
  3. sei stata bravissima con la pasta sfoglia e mi hai fatto venire voglia di provare :)....
    e mi piace tantissimo il tuo giochino :)

    RispondiElimina
  4. grazie mary e Paoletta, grazie anche per il sostegno
    Lo: se vuoi fallo il giochino, io non ho invitato nessuno a farlo perchè di solito non li faccio mai.

    RispondiElimina
  5. troppo brava, io non ne sono proprio capace!!!

    RispondiElimina
  6. BRAVA BRAVA BRAVA BRAVISSIMA
    a me è passata la voglia di provare per colpa di tutte queste restrizioni alimentari... venerdì vado a fare il test x intolleranza al lattosio, vediamo che dicono!

    RispondiElimina
  7. che meraviglia tamara ti è venuta una favola e poi paoletta è una maga in questo quindi ottimo risultato davvero!!baci imma

    RispondiElimina
  8. Ce l'hai fatta brava! Doppia conquista allora. :-)

    RispondiElimina
  9. Bellissima...è semplicemente perfetta!! Sai che la stessa guerra ce l'ho io da anni..prima o poi riuscirò a farla così...ciaooo
    complimenti per le rispostine del gioco troppo simpatiche e soprattutto vere...ciaooo

    RispondiElimina
  10. sono sicura che oltre che bella è buona!!!!!!!

    Anna

    RispondiElimina