giovedì 7 maggio 2009

FAGIOLINI SOTT'OLIO




Questa ricetta mi ricorda le prime verdure che mettevo sotto vetro con mia madre, quando ero ancora piccolina, ma già appassionata di cucina. Avevo una decina d'anni e mia madre mi portava tutti i giorni con se per aiutarla nell'orto, a dire il vero tutte le estati i miei fratelli ed io le abbiamo passate a fare i lavori in campagna ed io ero un po' di piu' "l'addetta all'orto".


Quando l'orto dona i suoi frutti bisogna saperne approfittare e studiarsi ogni modo per conservare questi frutti anche per l'inverno.


Con questo metodo mia madre ed io abbiamo messo sotto vetro ogni tipo di verdura, ma oggi vi propongo i fagiolini, visto che tra non molto ce ne sarnno di nuovo nell'orto, vi do questa idea.


E colgo anche l'occasione per partecipare al concorso SOTTO VETRO di wiggi





La ricetta è estremamente semplice:

Si fanno bollire 2 litri di vino bianco (io uso Verdicchio da tavola, ma perchè ho quello a disposizione, credo che vada bene un qualunque vino bianco) e un litro di aceto con 5 foglie di alloro, due cucchiai di sale e qualche bacca di ginepro, si buttano 1 kg di fagliolini e si fanno cuocere per circa 3 minuti, i quali minuti pero' variano a seconda dei gusti, a me i fagiolini sotto'olio piace che siano belli croccanti e li faccio cuocere per 3 minuti, se invece piacciono belli cotti e morbidi servono 5 minuti.

Passati i minuti di cottura si scolano i fagiolini con uno scolapasta e si mettono ad asciugare su un panno asciutto, coperti da un altro panno asciutto.

Quando sono freddi si mettono in una terrina e si condiscono con olio extravergine di oliva (io uso quello delle colline marchigiane che producono i miei genitori), aglio tritato finissimo (a chi piace si possono mettere anche pezzi piu' grandi) e prezzemolo tritato.

A questo punto si mettono nei barattoli, ben sistemati per farcene stare piu' possibile, alternando con olio evo, si chiudono i barattoli ermeticamente e i fagiolini sono pronti per l'inverno.

...Una sorta di cicala che mette da parte le provviste.








17 commenti:

  1. buonissimi i fagiolini freschi e perfetti in tanti contesti!!baci imma

    RispondiElimina
  2. Molto belle queste foto!
    Grazie per la partecipazione!

    RispondiElimina
  3. bella questa ,non li ho mai fatti , mi piace copio la ricetta!

    RispondiElimina
  4. faccio i fagiolini sott'olio, facendo um litro di acqua e uno di aceto, non conscevo la ricetta con il vino, magari provo, un bacio

    RispondiElimina
  5. ma sai che non li ho mai provati così??? devono essere ottimi!

    RispondiElimina
  6. una preparazione davvero particolare,che non conoscevo affatto ;)

    RispondiElimina
  7. la mia mamma li faceva sempre !! mi ricordano la mia infanzia! li adoro!! buona serata!

    RispondiElimina
  8. anche noi ci dedicavamo alle conserve, ma meno romanticamente non avevamo l'orto ma un papà che lavora/va all'ortomercato! bè cmq sono stata fortunata, abbiamo sempre avuto in casa frutta e verdure fresche!
    ma hai novità? baci cara,
    sabi

    RispondiElimina
  9. grazie a tutte per le visite e per i commenti, come al solito cerco , tempo e duenne permettendo, di passare a ringraziarvi nei vostri blog.
    SAbi: no nulla, zero di tutto

    RispondiElimina
  10. ma è una ricetta fantastica...che tipo di vino consigli e per quale latra verdura va bene??? bravissima

    RispondiElimina
  11. Lo:grazie
    per il vino io uso un Verdicchio da tavola, ma perchè ho quello a disposizione, credo che un qualunque altro vino bianco possa andar bene, per le verdure ti dico che cosa ho messo io:
    zucchine melanzane carciofi
    pero' cambiano i tempi di cottura.

    RispondiElimina
  12. Ciaoo....mmmhhh...i faqgiolini non sono la mia verdura preferita pero' se avessi quel vasetto li' qui adesso.....che belle foto!!! usi una light box??

    Baci
    Fulvia

    RispondiElimina
  13. Fulvia:
    sono ignorante, cos'è light box??

    RispondiElimina
  14. grazie ..per quello che tu hai scritto da me
    MR

    RispondiElimina
  15. Ecco, questi mi mancavano proprio. Non pensavo si mettessero sott'olio anche i fagiolini...non li avevo mai visti!
    Castagna

    RispondiElimina
  16. I fagiolini sotto vedtro credo di non averli mai visti! Un o ttima idea però per mangiarli in ogni periodo dell'anno! Grazie per il suggerimento lo terrò ben a mente!
    Bacio

    RispondiElimina
  17. ho letto la tua ricetta mi sembra molto chiara e precisa ti ringrazio per il momento
    un bacio rosaria

    RispondiElimina