mercoledì 18 febbraio 2009

REGALA CIO' CHE NON HAI


Quando sono giu', quando sogno una vita migliore, una casa migliore, una felicità diversa e quando desidererei cambiare tutto, penso a quella perosona che regalandomi dei versi durante un mio periodo di questo genere, mi fece pensare a quanto comunque, nonostante tutto fossi fortunata.

E ancora adesso questi versi mi fanno pensare e mi fanno dire: sono così fortunata, grazie Signore per avermi regalato questa vita.

Regala ciò che non hai...
Occupati dei guai, dei problemi
del tuo prossimo. Prenditi a cuore gli affanni,
le esigenze di chi ti sta vicino.


Regala agli altri la luce che non hai,
la forza che non possiedi,
la speranza che senti vacillare in te,
la fiducia di cui sei privo.

Illuminali dal tuo buio.
Arricchiscili con la tua povertà.
Regala un sorriso
quando tu hai voglia di piangere.

Produci serenità dalla tempesta che hai dentro.
"Ecco, quello che non ho te lo dono".
Questo è il tuo paradosso.
Ti accorgerai che la gioia
a poco a poco entrerà in te,
invaderà il tuo essere,
diventerà veramente tua nella misura
in cui l'avrai regalata agli altri.

Alessandro Manzoni




Questi dolcetti li ho, appunto, regalati!

Sono fatti con riso soffiato e cioccolato al latte, ho sciolto una tavoletta di cioccolato da 100g con una noce di burro, poi ho messo del riso soffiato e ho versato il composto negli stampini a forma di cuore.

Per la decorazione ho coperto con pasta di zucchero e decorato con ghiaccia reale.

11 commenti:

  1. molto bella questa poesia, fa riflettere veramente su quanto possediamo senza rendercene conto.
    In quanto ai dolcetti, anch'io li ho fatti più o meno così, ma non sono venuti belli come i tuoi. Devo proprio imparare a usare la pasta di zucchero per decorare. Complimenti come sempre. ciao un bacio

    RispondiElimina
  2. Una splendida poesia e dei dolcetti veramente favolosi come solo tu sai fare. Buona serata Laura

    RispondiElimina
  3. meravigliosi versi ma soprattutto meravigliosi dolcetti!! sono bellssimi!!!

    RispondiElimina
  4. semplici e meravigliosi nello stesso tempo! e la poesia fa riflettere!

    RispondiElimina
  5. bellissima la poesia e deliziosi i dolcetti:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  6. Versi teneri e ottimisti, come l'aspetto dei tuoi dolcetti. Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. che bella la poesia!!! bellissimi anche i dolcetti!!! chi li ha ricevuti dev'essere stato contentissimo!!

    RispondiElimina
  8. Un sorriso è un regalo sia per chi lo riceve che per chi lo dona! :-)
    E questi dolcetti ora mi hanno fatto fare un bel sorriso, grazie!

    RispondiElimina
  9. che meraviglia e tu sempre piu brava!

    RispondiElimina
  10. Sono bellissimi anche da vedere!!copliments

    RispondiElimina