sabato 17 gennaio 2009

ROSE DEL DESERTO

Ogg forse ho esagerato con le foto, ma mi ci sono impegnata e siccome pure Paoletta, una maestra delle foto, mi ha detto che non erano male, le ho messe tutte, l'"ambient" è scopiazzato da una sua foto, quindi se sono guardabili devo ringraziare lei.

Ma veniamo al concreto, cioè alle nostre rose del deserto, un dolce che fino ad una settimana fa non avevo mai sentito nominare, poi mi trovo per merenda a casa di un'amica (che bello poter usare questa parola qui, dove 4 anni fa ero sola e persa...anzi oggi è anche il suo compleanno quindi AUGURI!!) e un'altra amica porta questi dolcetti dall'aspetto strano.
Ne ho mangiati due e poi un altro e poi li avrei mangiati tutti, ma rischiavo la maleducazione, soprattutto io che di solito i dolci non li assaggio nemmeno.
Urge subito ricetta signora!!!
Io pero' come al solito l'ho modificata secondo i miei gusti e questo è il risultato:

2 uova,
150g zucchero,
100g burro,
300g di farina 00 (prossima volta voglio provare con 250 di farina e 50 di fecola),
1 bustina di lievito,
1 bustina di vanillina.
Per dover di cronaca devo dire che la ricetta prevede anche 150 g di uvetta e 150G di pinoli che io pero' non ho messo e non credo li mettero' mai, sono perfetti così.

circa 200 g di corn flakes.

Impastiamo tutti gli ingredienti (il burro va fuso) in una terrina, poi con un cucchiaio raccogliamo un po' di impasto (mezzo cucchaio) e aiutandoci con un altro cucchiaio lo versiamo nei cereali e lo giriamo in modo che si ricopra completamente e che ne vadano un po' anche detro l'impasto.
Li adagiamo in una placca da forno un po' distanziati e inforniamo per 10/15 minuti (dipende dal forno) a 180° ventilato.









24 commenti:

  1. Uhhh però sembrano proprio invitnti, mi segno la ricetta...e le provo. buona domenica!!!!

    RispondiElimina
  2. che belle queste rose del deserto, immagino quanto siano buone. Questa é un'altra ricetta che va aggiunta alla mia lunga lista da fare quanto prima. Notte.

    RispondiElimina
  3. sai li ho visto in giro ma non mi ricorda ma di averi assaggiati , dovrò farli per assoporarli , sembrano cosi buoni !

    RispondiElimina
  4. hanno un aspetto davvero stupendo!Non li ho mai fatti,anche io concordo sul non mettere uvetta e pinoli...devo provarli!

    RispondiElimina
  5. che belli questi! propio una bella colazzione svegliarsii e mangiare questi :) le foto sono bellissime hai propio raggione no avrei potuto scegliere tra loro neanche io :)

    RispondiElimina
  6. La riceta è moooooolto interessante e poi le foto le rendono merito!!
    Per il numero con me sfondi una porta aperta ......io ne avrei ancora di più se fosse stato possibile
    Baci

    RispondiElimina
  7. non avevo visto il nuovo look del tuo blog... bellissimo cosi' mi piace davvero tanto!!!questo dolcetto mi fa' tornare indietro con i ricordi... grazie tamy

    RispondiElimina
  8. e vvvaaaai che ho un pacco di cornflakes da smaltire!!!
    Che meraviglia!
    Quasi quasi per merenda...

    ciaaao buona domenica!

    RispondiElimina
  9. che dolcetti simpatici. e non mi sembrano neppure difficili da fare. un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  10. Lo scorso anno li ha fatti anche nostra mamma ed erano una vera delizia!! Anche le tue sembrano veramente buone!!
    bacioni

    RispondiElimina
  11. mamma mia che splendore!!! Io ci ricamerei su qualcosa da abbinare al cioccolato....hihihi splendidi Tam! Btavissima!!

    Smakkk

    RispondiElimina
  12. Che belle che ti sono venute. Io le adoro...

    RispondiElimina
  13. Non ho mai preparato le rose del deserto ma le ho solo mangiate ... eheheh ... prima o poi però mi cimenterò in questa preparazione :-) Buona domenica Laura

    RispondiElimina
  14. Ciao, anche io le ho fatte, sono buonissime!!buona domenica

    RispondiElimina
  15. Ma che belli e che buoni questi biscottini, ne mangerei a iosa!
    Si vede che so golosa???
    Complimenti
    Betty

    RispondiElimina
  16. Ti sono venuti benissimo
    Neanche io metto uvetta e pinoli

    Mi è stato detto che devo distribuire 10 abracci.
    Io avrei voglia di darli al mondo intero.
    Un mio abraccio virtuale in segno di amicizia è per te.
    Adesso tocca a te distribuiscine altri 10, incluadendo chi te lo ha donato.
    Ciao un bacio

    RispondiElimina
  17. io li conosco...e so quanto sono buoni.....anche con pinoli e uvetta..
    provali ... sempre che ti piacciano quest'ultimi ovviamente, grazie della visita a risentirci, ciaooo!
    Hai ragione sulle foto...valeva la pena metterle tutte.

    RispondiElimina
  18. Verissimo, le rose del deserto sono deliziose... ma a me piacciono molto nella variante uvetta e pinoli, che, per me, li rende irresistibili!!!

    RispondiElimina
  19. Anche io vado matta per questi dolcetti, non sapevo si chiamassero così. Li ho mangiati con anche l'uvetta come dice astrofiammante!
    Buoni, e belle foto Tam!
    baci L.

    RispondiElimina
  20. un mega grazie a tutte per la vostra visita e per i vostri commenti

    RispondiElimina
  21. Ciao, hai dei premi sul mio blog. Buona settimana!

    RispondiElimina
  22. ciao Blunotte... ti chiedo un consiglio su questa ricetta. Se il forno non è ventilato li cucioamo sempre a 180°?
    Grazie,
    ste :)

    RispondiElimina
  23. ciao bella cercavo questa ricetta e sono certa che la tua è una garanzia!!! Segnoooooo! Solo che non ho capito se le dosi restano le stesse anche se si aggiungono le uvette... baci

    RispondiElimina