sabato 31 maggio 2008

torta fragole e ciliege

Dovevo decorare la torta, la sera prima avevo fatto il pan di spagna e l'avevo farcito con pasticcera e banane bagnandolo con succo alla pesca, ma era ora di pranzo ed io non arrivavo, mi ero trattenuta un po troppo al mare.....

Quindi un grazie all'impegno di Letizia che come prima torta non se l'è cavata per niente male.


E poi era buonissima, non sembra, ma sopra era strapiena di panna..

martedì 27 maggio 2008

ROTOLO ALLA MARMELLATA DI LAMPONI




Ieri su alf Grazia ha tirato fuori l'argomento rotolo , ho letto con curiosità tutta la sua dicsussione e la ricetta che usa, alla fine mi è venuta voglia di rifare il mio rotolo, quello che fa mia madre da sempre, con la ricetta scritta sul suo quaderno, quella che per me è sempre stata l'unica e la sola.
Ho deciso di condividere con Grazia, e con chi è interessato all' argomento, questa ricetta, ma voglio condividere con voi pure il ricordo che ho di quando mamma lo faceva per gli ospiti e doveva nasconderlo dalle nostre grinfie e le litigate per l'ultima fetta.........


Ma veniamo al dunque, questa è la ricetta della famiglia Blunotte:

80g farina,
80g zucchero,
4 uova,
due prese di sale,
una bustina di lievito.

Montare a neve ben ferma gli albumi, mescolare bene lo zucchero con i tuorli e aggiungere sempre mescolando agli albumi, poi aggiungere la farina, il sale e per ultimo il lievito

C'è anche da dire che la ricetta orginale, che credo sia tramandata da mia nonna, non prevede il lievito (come il vero pan di spagna), ma noi lo abbiamo sempre fatto con il lievito io non mi sono mai posta la questione se metterlo o meno, anche se credo che montando bene gli albumi non sia necessario metterlo.






Stendere il composto su una lastra da forno foderata di carta forno e infornare in forno caldo a 180° per 20 minuti.


Si puo' anche mettere su un foglio di carta stagnola ben unta, ma la cottura ne risente un po', diventa più scura la pasta.



Poi bagnare, stendere la marmellata o il ripieno preferito e arrotolare, coprire con carta stagnola e rimettre in forno per altri 10 minuti.




Io non bagno mai la pasta perchè la marmellata la faccio in casa ed è un meno densa di quella confezionata, in questo caso era marmellata di lamponi presa in Trentino dalla signora che la fa in casa (ho intenzion pero' di tornarci in periodo lamponi e farmela io la marmellata).


Ho voluto fare una prova con la carta stagnola, visto con Grazia che si parlava di crosticina sì e crosticina no, dunque ho unto solo una parte della carta (con olio d'oliva o burro) per vedere se fosse piu' bello con la crosticina o senza la crosticina che sarebbe venuta via con la stagnola non unta




Questo è il risultato, la parte destra piu' scura è con la crosticina, io sinceramente penso che si possa tranquillamente lascaire non è così scura, poi pero' dipende ovviamente dai gusti.






Infine ho fatto una specie di decorazione, visto ke non avevo lo zucchero a velo e l'ideale sarebbe solo una bella spolverata di quello, ho pensato a del cioccolato bianco, ma con la marmellata non ce lo vedevo troppo e allora ne ho sciolto un po con del latte e ho ottenuto questa salsina densa.



















lunedì 26 maggio 2008

TORTA FRAGOLE E PANNA

Tutti gli anni per il compleanno vuole la stessa torta con pan di spagna, ripieno di crema chantilly e copertura di tanta panna e fragole.
Io l'avrei decorata diversamente, ma dopo tanto insistere, questo è stao l'accordo.niente male comunque pero'...




...un altro bel premio...


chissà se poi me li merito davvero questi premi??
Bhe intanto porto a casa e ringrazio:
Beatrice, che mi ha premiata con questa motivazione:
Blunotte perchè riesce sempre a creare alla perfezione ciò che si è prefissata con tenacia e maestria aguzzando l'ingegno;
Piccipotta, che mi ha premiata con questa motivazione:
Blunotte perchè è sempre disponibilissima e dolcissima;
Perlablu che mi ha premiata con questa motivazione:
Blunotte.......per l'impegno che mette in tutte le cose che fa;
Mestolo e paiolo che mi ha premiata con questa motivazione:
Val e Blunotte, le conosco da poco, con questo premio voglio dar loro il mio benvenuto.
Questo il regolamento:
Regolamento:1.bisogna inserire il banner (trovate il codice qui)2. bisogna linkare il blog che ti ha dato il meme3. bisogna linkare altri 6 blog (cifra flessibile) che meritano un premio e, se possibile, spiegare il perché. Un blog può ricevere il premio innumerevoli volte!4. chi riceverà il meme potrà mettere il banner con la coppa in home page sul lato in modo da far vedere il premio ricevuto a tutti ivisitatori!
Ora tocca a me premiare e questo premi va a :
Tzunami perchè è molto Pratica e concreta e per questo la ammiro;
Fastidiosa perchè il suo blog pieno di passione ed è un'amica;
Tizy perchè fa tutto con tanta passione con la piccola streghina.

POLPETTONE IN CROSTA RIPIENO

un semplice polettone per cena, ma no sempre il solito polpettone, non se ne puo' piu' e allora lo faciamo ripeno e lo mettiamo in crosta.
Il polpettone è fatto con l' occhiometro (come dice Vanessa), un po di carne macinata, sale e pepe (io non ne ho messi perchè ha mangiato anche un piccolo unenne), prosciutto cotto a pezzetti piccolissimi, grana grattugiato, uovo.
L'ho steso , ci appoggiato sopra degli spinaci bolliti e due uova sode, poi ho chiuso arrotolando e ho infornato a 200°, dopo mezz'ora circa l'ho tirato fuori e l'ho appoggiato su una sfoglia di pasta sfoglia, ho chiuso e infornato di nuovo per altri 20 minuti, sempre a 200° con forno ventilato.



L'ho servito con funghi misti sott'olio e glassa di aceto balsamico

lunedì 19 maggio 2008

CUPCAKES MON AMOUR


Oggi è un giorno importante, lo festeggiamo con qualcosa di particolare e colorato, peccato che poi il giorno non è stato così come lo pensavamo, ma almeno c'era la consolazione...




Sotto questa cremina ci sono i miei muffin

La cremina non è altro che philadelphia e zucchero a velo, sbattuti con la frusta fino ad ottenere una crema bella solida.





E infine un buon caffè
meritato,
con panna,
anche questa
una consolazione,
una buona consolazione
anche per me
che non amo i dolci

sabato 17 maggio 2008

Fragole e panna


...semplicemente fragole e panna....
la natura ha già fatto tutto creando le fragole, noi ci aggiungiamo solo tanta panna montata e speriamo non finiscano mai

BISCOTTO GELATO


Io lo chiamo gelato Vera, perchè Vera è la signora che mi ha insegnato a farlo, lei lo faceva per i suoi nipoti ed ho un dolce ricordo di questa nonna.


3 tuorli, 250ml panna da montare, 3 cucchiadi zucchero, 1 bustina vanillina, biscotti Rigoli del Mulino bianco (ho provato ad usarne altri, ma questi sono i migliori per questo gelato).monto la panna, aggiungo lo zucchero, i tuorli e la vanillina(sempre sbattendo con le fruste) fino ad ottenere un composto bello sodo.Poi dispongo i biscotti a facci ain giu' su una pirofila in modo che si tocchino, metto la crema e sopra metto i biscotti a faccia in su in modo che combacino con quelli sotto per formare il gelato con un biscotto sopra e uno sotto.Nella crema si possono aggiungere anche scagli edi cioccolato o gocce di cioccolato, che io non ho messo perchè non mi piacciono.

giovedì 15 maggio 2008

..dal pensiero di un'amica...


Grazie Vanessa, grazie per avermi pensato in modo così dolce.
oggi una piccola soddisfazione ci sta proprio bene e metto con orgoglio in bella vista questo bel premio, chissà se ne sono veramente all'altezza?
Ora tocca a me assegnarne due e come al solito non è per niente facile, ma ci provo :
Elisa, perchè nonostante due piccoli cuccioli riesce a fare tutto e lo fa egregaimente
Irene, per la fantasia e l'originalità dei suoi piatti e perchè ogni volta che apro il suo blog mi prende un colpo quando inizia la musica e non me l'aspetto..

Ogni Blog Premiato Potrà a sua volta premiarne Due..Potrete Premiare solo Blog che si occupino di -ENOGASTRONOMIA- Quindi Cucina,Ricette,Vino. Naturalmente dovrete lasciare ai Blog da voi Premiati una motivazione, pregarlo dal momento che gli verrà assegnato il Premio di ritirarlo su questa pagina - che sarà l'unica a far fede per tutti i Blog Premiati,Quando si sarà accettato il Premio ed esposto sul proprio Blog si prega di segnalarcelo tramite COMMENTI indicando il link di chi vi ha premiato e naturalmente il vostro appena premiato. Dopodiché a vostra volta potrete premiare il vostro Blog lasciando al ricevente una motivazione-pregandolo di inserirvi anche il regolamento...

martedì 13 maggio 2008

MEME

Ringrazio hi mi ha nominato per questo meme Tzunami, Marjlet, Paoletta, Elis, Piccipotta.Queste sono le regole:
Indicare il blog che vi ha nominato con annesso link
Descrivere le regole di svolgimento
Scrivere 6 cose che si preferisce fare
Nominare altri 6 blog tramite i quali dovrebbe proseguire il meme
Lasciare un commento su tutti e 6 i blog appena citati.

Iniziamo con le 6 cose che preferisco fare:
1-la prima cosa che amo fare è guardare il mare, ammirarlo, ascoltarlo, parlarci, confidarmi e affondare i piedi nella sabbia e ora che non ce l'ho quando ne ho bisogno, lo penso, lo sogno...
2-adoro viaggiare, in un modo o nell'altro viaggio e ogni volta si cambia destinazione.
3-adoro il piccolo miracolo che la vita mi ha donato e mi piace cullarlo, consolarlo quando piange, dargli da mangiare, insegnargli a camminare, toccarlo e pizzicarlo, amo tutto quello ke lo riguarda
4-mi piace prendermi cura dei miei uomini e viziarli
5-mi piace cucinare tutto, ma soprattutto dolci
6-mi piace lavorare tanto e faticare, solo vorrei essere io responSabile del mio lavoro....


c'è un settimo punto: amo sognareeeeeeeeeeeeeeee

Ora dovrei nominare altri 6 blog, ma questo meme gira ormai da un po troppo e non credo trovero' 6 blog che non l'abbiano già fatto:
Fastidiosa;
Beatrice;
Sabina.

domenica 11 maggio 2008

FESTA DELLA MAMMA

Festa della mamma, forse una di quelle feste un po' consumismo e poco significato?

No, voglio credere che abbia un bel significato, quindi tanti auguri a tutte le mamma, ma soprattutto alla mia, anzi la nostra e auguri anche a me.




E oggi c'è una nuova occasione per aiutare chi prova a tirarci fuori da un brutto male : l' AIRC qui le info.


sabato 10 maggio 2008

APE MAIA

....La piccola Maya compie 3 anni e le facciamo tanti auguri con l'ape Maia....




Che faticaccia tutta quell'erba e tutti quei fiorellini, ma mi sembra che ne sia valsa la pena.

SFOGLIA DI BUFALA

La cercavo da tanto e il droghiere è riuscito a trovarla solo ora che arriva l'estate.
Io non l'avevo mai mangiata, ma ne avevo tanto sentito parlare, quindi doveco averla assolutamente. Stamattina è arrivata, freschissima, morbida, consistenza del burro e gocce di latte al centro, non è posssibile descriverla, ma le foto già dicono qualcosa.




Arrivo a casa, apro il mio pacchetto, metto prosciutto cotto, fettine di pomodoro sottilissime, e basilico, arrotolo e taglio.......




Qualcosa di indescrivibile.....

martedì 6 maggio 2008

BIGOLI AL TORCHIO ALL'ASTICE

Nessuna occasione speciale, niente da festeggiare, solo un giorno come un altro, importante come tutti i giorni passati con te, con voi.






L'astice deve essere vivo, solo così se ne assapora il gusto fino in fondo e va cucinato direttamente in padella come mi insegna la mia amica Vanessa.
Qui la ricetta nella sezione primi.

Tutto accompagnato da un buon Muller Tughau

lunedì 5 maggio 2008

..UN DOLCE E DISCRETO PENSIERO...


..un pensiero molto dolce oggi lo rivolgo ad una mia amica, oggi, in un giorno importante per lei, un giorno che le fa un po' paura per tanti, troppi motivi, ma lei è così forte che ne esce vincitrice, come sempre, come in tutte le situazioni della sua vita, quelle in cui io non la conoscevo ancora, ma so che ha sofferto...

Oggi torni a casa piu' forte e vincitrice che mai e allora io, solo per te riservo questo spazio, in cui posso scegliere di scrivere tutto e oggi ho scelto te e la tua forza.


Coraggio , da domani la vita avrà nuove e belle sorprese per te, per voi che le meritate tutte.

SPATZLE VERDI CON PATATE E FONTINA

Ancora dal Trentino, gli Spatzle, gnocchetti di originne tedesca, in questo caso verdi, agli spinaci.

Non ho fatto altro che tagliare a piccoli dadini due patate, le ho messe in padella con un olio e acqua e le ho lasciate cuocere, ho cotto gli spatzle e l'ho versati nella padella, ho aggiunto alcuni pezzetti di fontina fino a farli sciogliere e ho servito così a tutta la famiglia, anche il piccolo unenne ha gradito molto e ha fatto il bis.

FARFALLINE SPECK E RUCOLA

Ho la fortuna di poter avere quando voglio ogni ben di dio dal Trentino, quindi stavolta ho voluto lo speck, fatto in piccola produzione e ad un prezzo molto buono.
Già da solo basta a rendere speciale ogni piatto, se poi ci aggiungiamo la rucola appena raccolta, non serve altro.
E' questa la bontà di ogni piatto, la semplicità e la genuinità degli ingredienti.




Ho fatto rosolare un pochino lo speck tagliato a dadini, poi ho aggiunto un abusta di panna, un po di latte e ci ho buttato la pasta al dente. L'ho saltata un po e ci ho aggiunto la rucola tagliata a pezzetti.
Bhe............che altro dire?
Il profumo dello speck era per tutta casa...

venerdì 2 maggio 2008

TORTA DI FRAGOLE

Per chi come me è innamorato delle fragole, per chi non ama molto le torte e i dolci in generale, ma adora le creme e i gelati, questo è proprio l'ideale...

Ho pensato di nuovo alla crema senza uova di Marjlet, ma stavolta la volevo piu' leggera, piu' mia (purtoppo non mi accontento mai), quindi ho provato a farne una variante, ma.......ho stravolto completamente la ricetta ed il risultato è stato sublime.



1/2 l di latte intero fresco, 50 g di amido di mais,150g zucchero.COn questi ingredienti faccio la crema, mescolando continuamente a fuoco basso.Poi lascio raffreddare e aggiungo 40 g di burro che ho sbattuto con una forchetta, 1/2 bicchiere di latte intero fresco (oltre al 1\2l già messo), ma freddo.

Alla crema ho aggiunto il succo che ho ottenuto lasciando macerare per un po' le fragole in succo di limone e i pezzetti di fragole.



Avevo in freezer un disco di pan di spagna avanzato da una torta di un paio di settimane fa e ho fatto una specie di semifreddo.
Ero così presa dalla bontà della crema che mi sono dimenticata di lasciarne un po' da mettere sopra per far aderire le fragole e allora al volo ho improvvisato una cremina niente male:
philadelphia e zucchero....da provare anche questo.


Vi garantisco che è da provare, divina....probabilmente il latte intero ha dato la giusta corposità alla crema che è venuta ben sostenuta e non ha ceduto affatto sotto il peso del pan di spagna e delle fragole.




giovedì 1 maggio 2008


Essere interessati al cambiamento delle stagioni è uno stato mentale più felice di essere disperatamente innamorati della primavera.


George Santayana