lunedì 18 agosto 2008

FERRAGOSTO IN MONTAGNA

Io che adoro il mare non amo andarci il giorno di Ferragosto, troppa gente, troppo rumore e troppi gavettoni, quindi decidiamo all'ultimo di farci un giretto in montagna, andiamo a respirare un po' di aria diversa.

La mattina di ferragosto..........


........ci svegliamo praticamente in mezzo ad una nuvola, è molto strano per me trovarmi nel bel mezzo di una nuvola, ma ha una certa magia, anche se questa nuvola ha portato la pioggia, pazienza tanto eravamo in città a lamentarci per il gran caldo....


Uno dei soliti mercatini che trovo in Trentino, peccato piovesse, altrimenti avrei voluto fare foto anche di quelle belle bancarelle piene di pane, di quel bel pane particolare con ogni tipo di seme e cereale.
Bhe ci accontentiamo di un trancio di speck, il pane ce lo siamo mangiato comunque.


Che strana e particolare la montagna, ruscelli, acqua che scorre da ogni angolo...


e in Val venosta tante, tante, tante, ma tante piante di mele attraverso le quali si scorge ogni tanto un paesino, una Chiesa un castello, a me sembra di trovarmi in un presepe, uno di quelli pieni muschio verde e le casette fatte a mano dai bimbi con la carta.
Finalmente il tempo sembra essere migliorato e decidiamo di andare a vedere il campanile in mezzo al lago, quello che mi è stato raccontato, visto e ricordato con gli occhi del bimbo stupito di tale stranezza.
Non sto a raccontarvi tutta la storia del campanile di passo Resia, ma se volete la trovate qui


13 commenti:

  1. dirai che sono molto terra terra ma la foto degli speck mi ha incantata.
    Ciao e buonanotte
    Grazia

    RispondiElimina
  2. bellissimi questi posti...buona giornata:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  3. bellissimo il tuo blog! sei bravissima!!!
    mi sono soffermata in particolare nella sezione delle torte decorate!
    fantastiche!
    non sono riuscita a leggere bene i post, però, perchè non c'è contrasto sullo sfondo...
    vorrei farti la una domanda, da ignorante in materia... tu usi la pasta masch mellow per decorare le torte?

    RispondiElimina
  4. trovo il trentino una regione molto bella.

    Anna

    RispondiElimina
  5. @mammazan adoro pure io lo speck, per quello pure la foto nonostante la pioggia
    @unika grazie io non amo molto la montagna, ma ogni tanto fa proprio bene
    @essenza di vaniglia si uso mmf, e il contrasto è dovuto al fatto ke prima il mio blog era nero (in pieno stile blunotte) dovro' metterci le mani prima o poi...
    @haron bacioni

    RispondiElimina
  6. Io ho tantissima voglia di andare in montagna e di mangiare pane e speck! Non vedo l'oraaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  7. se vuoi ci facciamo portare pane, speck e wurstel da F. quando ci va a lavorare e ci facciamo una bella cenetta, che ne dici?
    appena rinfresca un po l'aria, è proprio da fare sta cosa...

    RispondiElimina
  8. Si ci sto strasuperextravolentieriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!
    wurstel, speck, brot nero, crauti canederli! che vogliaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  9. Che bei posti hai visitato!!
    Ho letto la storia del campanile nel lago al link che hai postato...a pensarci bene è una storia davvero assurda!

    Colgo l'occasione per farti gli auguri di BUON COMPLEANNO!!!
    trascorri una meravigliosa giornata!

    Bacioni!

    RispondiElimina
  10. Ho girato molto il Trentino, è una regione molto bella, ricca di posti meravigliosi. Bellissime le foto.
    Ciao,
    Stefano

    RispondiElimina
  11. Posto incantevole!!!!!
    Un bacione ^__^

    RispondiElimina
  12. Nel profondo del cuore mi sento un po' montanara (adesso mi picchiano), ci resto secca ogni volta di fronte a questi paesaggi... il mare mi piace, ma solo d'inverno, odio le spiagge affollate, la sabbia che scotta... amo i mercatini con i pani dai mille semi diversi... un po' ingrata?

    RispondiElimina